Sui passi di Francesco

aprile 20, 2014 § 1 Commento

éTremila studenti, insegnanti, amministratori locali ed esperti, provenienti da sedici Regioni italiane, si sono incontrati nella città di San Francesco per discutere dei valori universali della pace, della fraternità e del dialogo. Il Meeting − promosso dalla Rivista “San Francesco Patrono d’Italia”, dal Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani e dalla Rete della PerugiAssisi; in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e la Ricerca – Direzione generale per lo studente, l’integrazione, la partecipazione e la comunicazione e con Articolo 21; con il patrocinio del Comune di Assisi, della Provincia di Perugia e del Consiglio Regionale dell’Umbria − , si è svolto il 14 e 15 aprile 2014.

Il Meeting nazionale di scuole per la pace è stata l’occasione per condividere i lavori realizzati nel corso dell’anno, le idee, le esperienze, le speranze, le preoccupazioni, le proposte e gli impegni, per imparare cose nuove e progettare nuovi percorsi di pace. L’iniziativa ha messo in luce l’impegno della scuola italiana, di tanti Enti Locali e educatori per la diffusione della cultura della pace e dei diritti umani, della giustizia e della solidarietà, della nonviolenza e della cittadinanza democratica.

Il titolo dell’incontro “Sui passi di Francesco” evoca un cammino e un percorso. È il cammino e il percorso dell’educazione e della formazione che si realizza nel tempo e si intreccia con il cammino e il percorso di chi avverte la responsabilità della pace.

Il Meeting è stato il punto d’intersezione di tanti percorsi: quello iniziato da 151 scuole e 64 Enti Locali all’inizio dell’anno scolastico, “Pace, fraternità e dialogo. Sui passi di Francesco”; quello del programma “La mia scuola per la pace” che dal 1995 promuove l’inserimento permanente dell’educazione alla pace e ai diritti umani nella scuola italiana; quello della Marcia per la pace Perugia-Assisi che col passare degli anni ha assunto una dimensione sempre più educativa centrata sulla promozione del protagonismo dei giovani; quelli dei tanti insegnanti che sono impegnati nel faticoso lavoro quotidiano dell’educazione alla cittadinanza democratica; quelli degli amministratori locali e delle associazioni che cercano di sostenere il lavoro degli insegnanti “di buona volontà” facendo “sistema” sul territorio.

«Educare ed educarci alla pace è difficile ma sempre più urgente. Le sfide poste dalla crisi e da un mondo in rapida trasformazione richiedono nuovi investimenti, nuove energie, nuove competenze, abilità e comportamenti coerenti. Per questo è necessario unire le forze e sviluppare una nuova “alleanza pedagogica” di tutti i soggetti responsabili. Le idee, le proposte, le relazioni, i progetti, gli impegni che scaturiranno da questo incontro getteranno le basi del nuovo anno scolastico, daranno concreto avvio alla preparazione della Marcia per la pace Perugia-Assisi del prossimo 19 ottobre e apriranno la strada a nuove mete da raggiungere con tanti nuovi compagni di strada». Ha detto Flavio Lotti, coordinatore del comitato organizzatore del Meeting,

Per informazioni: Coordinamento Nazionale Enti Locali per la Pace e i diritti umani, tel. 335.1459158, 075.5737266, info@scuoledipace.it, www.lamiascuolaperlapace.it;

Rete della PerugiAssisi, tel. 335.6590356, 075.5736890, perugiassisi@perlapace.it, http://www.perlapace.it-

§ Una risposta a Sui passi di Francesco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Sui passi di Francesco su Pace.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: